La bilancia, il peso forma e i dubbi esistenziali

Una delle lotte (per carità, una delle meno importanti) che si sta portando dietro questa serie di lockdown è quella contro il peso.

Il mangiare nervoso, il poco movimento, lo stress mi hanno caricato di troppi chili e ho intenzione di tornare non necessariamente al peso forma ma comunque a qualcosa di più decente.

Ho quindi installato l’App per controllare le calorie ingerite. Ho iniziato a fare regolarmente movimento. Ho iniziato a pesarmi.

Per ora va abbastanza bene. I chili calano. Senza fretta, ma calano.

Poi arrivano giorni come oggi. Forse li conosci, questi giorni. Ieri ho fatto tutto come si deve, ho camminato anche qualche chilometro in più. Non ho sforato con le calorie. E questa mattina la bilancia mi dice che peso di più.

Ci rimango male, lo ammetto. Poi torno a pesarmi, dopo qualche minuto. Dai, ci deve essere per forza un errore.

Altri due etti in più.

Al che me ne vado, sconfitto, nel timore di pesare di più a ogni tentativo.

E sospetto, ma non ne sono certo, che questa maledetta bilancia non stia pesando solo questo vecchio corpo. Sospetto che stia iniziando a sentire anche lei il peso di questo macigno che mi schiaccia l’animo.

Aggiornamento

Siamo arrivati a un compromesso. Tutto a posto.

17 risposte a "La bilancia, il peso forma e i dubbi esistenziali"

Add yours

  1. A volte capita, anche stando attenti. Non c’è da allarmarsi, ma perseverare nelle buone abitudini. Ci sono giorni in cui il nostro metabolismo reagisce più prontamente, altri in cui è più lento di una lumaca con il freno a mano. Una cosa importante è in ogni caso la varietà e la misurazione dei condimenti (olio, tanto buono… ma calorie senza fine…). Anche per motivi personali (matrimonio all’orizzonte e prove imminenti per il vestito), ho deciso di affidarmi alla dieta chetogenica che ha risolto i miei problemi di peso, ma la rifaccio tutte le volte che per ragioni varie qualche chilo di troppo si appoggia e pensa di avere fissa dimora sul mio corpo. Consiglio quindi di non pesarsi tutti i giorni, ma solo una volta alla settimana, perché i progressi saranno più evidenti e saranno di sprone a proseguire.

    Piace a 1 persona

  2. Se hai perso nell’ordine dei cinque, sette kg, forse hai perso più che c altro liquidi, sono i primi ad andarsene. Per il resto è purtroppo più lunga, tocca fare esercizio (e variarlo) ridurre gli zuccheri inutili e i carboidrati (ma senza fare digiuno, o il corpo entra in modalità “eco” e non bruci più nulla) e dormire il giusto.
    Io ho pure paura di pesarmi, mi rendo conto a vista che il mio già gioioso sovrappeso si è fatto più serio 😛

    Piace a 1 persona

Esprimiti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: