The New Mutants

Dopo un evento soprannaturale che provoca una strage nella riserva cheyenne in cui vive Danielle Moonstar, questa si ritrova ricoverata in una clinica in cui la dottoressa Reyes tiene in custodia e studia i poteri di un gruppo di giovani mutanti: Rahne, Sam, Illyana e Roberto. L’ingresso di Moonstar nel gruppo innesca una serie di tensioni che dovranno essere superate quando i ragazzi si troveranno a lottare per rimanere in vita.

Ed ecco gli X-Men per ragazzini. O, meglio, per giovani adulti. Come molte pellicole supereroistiche (sai che non ne vado pazzo) questo film l’ho visto con i figli, che hanno gradito sicuramente più di me. Io, a conti fatti ci ho visto poco. O meglio, un po’ di potenziale inespresso sui cui si poteva calcare di più la mano. Ad esempio questa cosa della villa / clinica che, boh, sembra la versione creepy dello Xavier Institute ma poi tutto finisce lì. Anzi, è macabra prima ancora che inizino i vari incubi, per cui non ho ben capito da dove viene una cosa e da dove ne viene un’altra. E, già, io avrei provato ad approfondire di più.

E poi sai cosa mi ha ricordato l’ambientazione? Miss Peregrine La Casa dei Ragazzi Speciali, con cui questo titolo ha davvero un sacco di elementi in comune. C’è l’atmosfera macabra, ci sono i ragazzi mutanti, c’è una direttrice severissima che bada ai ragazzi, ci sono persino i vacui. I VACUI!! Però, ecco, manca anche il tocco estroso di Tim Burton e il sense of wonder che quel film riesce a trasmettere.

Dicevamo? Ah, abbiamo un X-Men che sembra ritagliato per i ragazzi, ma in modo un po’ furbetto, comodo e tutto sommato superficiale. La scelta del cast, ad esempio, che va a pescare una serie di nomi più o meno popolari da altrettanti franchise (Game of Thrones, Stranger Things, Teen Wolf, Thirteen Reasons Why, The Originals, Peaky Blinders). Poi abbiamo il cliché della ribellione agli adulti, un po’ di romance che non guasta mai, e la presentazione di un background ‘oscuro’ dei personaggi che alla fine non porta da nessuna parte. Questo per preparare uno scontro finale che sarà vinto dai nostri eroi. E basta.

Quindi, va bene, pur non trovando niente di davvero brutto e apprezzando il tono horror che aggiunge qualcosa ai soliti film di supereroi, non posso dire di aver apprezzato granché questi giovani mutanti.

Forse sono troppo vecchio, o sono loro ad essere troppo giovani.

3 risposte a "The New Mutants"

Add yours

  1. Concordo. Piacevole, senza essere particolarmente brillante. Spero che la prima stagione sia stata un lungo prologo per proporre nelle future stagioni un prodotto migliore. Non mi sono piaciute alcune forzature, soprattutto perché si discostano dal fumetto da cui è tratto il telefilm.

    Piace a 1 persona

Esprimiti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: