I nerogatti di Sodw – Lukha B. Kremo

Devon, lo zabbalin, vive raccogliendo rifiuti di vetro.
Anthony Royal è un imprenditore scaltro ed esperto negli investimenti in Rete.
Shedimathos è una maestra spirituale che ha appena scoperto una strana attrazione per una discepola.

Cosa hanno in comune questi personaggi così diversi? Cosa porterà le loro vite ad incrociarsi? Forse l’eruzione multicolore del vulcano Wuta, sulle rive del Sodw, è la risposta? O forse la risposta va chiesta alla moltitudine di nerogatti che occupa il Distretto?

Ho trovato questo romanzo durante la quarantena, per caso, seguendo una delle tante offerte di ebook gratuiti o a prezzo stracciato. Poi indagando ho scoperto (eh, lo so, arrivo sempre tardi) che l’autore Lukha B. Kremo è piuttosto attivo, ha scritto un sacco di roba e ha vinto anche un premio Urania.

Ma, e questi nerogatti?

Non so. Sono rimasto un po’ combattuto. Il romanzo si legge in un soffio ed è scritto bene, con stile e metodo. Però ho trovato la parte centrale un po’ ripetitiva e il finale quasi frettoloso. E poi probabilmente mi sono perso dei pezzi, che non ho capito. E tutto questo contrasta invece con la splendida introduzione degli interessanti personaggi e con la descrizione di un mondo complesso, vivace, lontano e vicino al tempo stesso dal nostro, le cui bizzarrie a tratti sembrano avvicinare questo romanzo alla letteratura weird.

E, quindi, continuo a chiedermi se sono io che mi sono perso qualcosa, se mi sono sfasato a un certo punto della lettura. Può succedere. Certo, proverò a leggere qualcos’altro dell’autore. Magari Pulphagus. Probabilmente non gli altri episodi dei nerogatti (è una trilogia).

Esprimiti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: