FOMO fa rima con gnomo

Ben più di un mese è passato e il FOMO torna a reclamare il suo momento di connessione, ché non posso stare troppo tempo senza dirti cosa ho fatto.

Ecco, quindi. L’autunno si è fatto desiderare, visto che almeno fino a fine Ottobre andavo in giro in mezze maniche. Sono stato parecchio all’estero per lavoro, è da più di un mese che a settimane alterne vado e vengo e quindi non avrei molto da raccontare. Ma di qualche cosa racconterò, cercando di non andare a svelare dettagli professionali e limitandomi a eventi e osservazioni extra lavorative.

wasen-tendone

Cominciamo proprio dalle trasferte, come lo scorso Ottobre quando, per premiarci di una settimana tosta e avara, fatta di cene con gli indigesti pasti pronti del LIDL, i colleghi tedeschi ci hanno accompagnati al Cannstatter Volksfest. I locali la chiamano familiarmente wasen, e si tratta della festa della birra di Stoccarda.

Più piccola della celebre Oktober Fest, si tratta di una festa che mescola un grande e colorato Luna Park ai classici ‘tendoni’ dedicati alle birre più popolari completati da zone dedicate alla gastronomia di ogni genere. Io a Monaco non sono mai stato, quindi faccio fatica a fare un paragone, ma mi è stato raccontato di maree di gente, confusione, quintali di polli allo spiedo e gente ribaltata dall’alcool. Oltre alle leggendarie cameriere che trasportano dozzine di boccali per volta.

Beh. A Stoccarda, a parte le leggendarie cameriere, non ho visto questa confusione apocalittica. Tanta folla, certo, ma tutto molto tranquillo e vivibile. Fiumi di birra, certo, ma non gente sdraiata. Polli allo spiedo, certo, ma anche tante altre specialità molto più gustose.

E, questo mi è piaciuto molto, un’atmosfera di baldoria e spensieratezza senza mai arrivare all’eccesso e ai comportamenti sfrenati. Complice la (piacevole) chiusura alle 23.00 ci si diverte, si beve, si mangia, si ride e si balla (con tanta bella musica) ma senza arrivare (tranne qualche raro caso) a superare i limiti del buonsenso.

Da segnare per i prossimi anni.

wasen-spiedini

Poi.

Ho cercato finora di glissare una cosa di questa estate. Un romanzetto di fantascienza che ho letto perché piazzato sullo scaffale giusto in libreria e recensito positivamente su un sacco di blog. Il nome dell’autore mi era sconosciuto e (pistola che sono) non ho pensato di andare ad approfondirne l’identità. Purtroppo si tratta di un famoso Youtuber che, tra le tante cose, ha deciso di darsi alla letteratura.

Dico purtroppo perché il romanzo è davvero mediocre. E la cosa sarebbe finita lì, davvero, perché mi rendo conto che lo Youtuber è sicuramente bravo nel suo campo e ha perfettamente senso per un editore pubblicare un testo a suo nome vista la quantità di fan che avranno acquistato il libro (oltre ai pistola che lo prenderanno per sbaglio).

Davvero, va bene così.

Però, cacchio, sono stati cacciati fuori soldi. Impegnarsi di più, la prossima volta?

E ancora.

Finisco con una cosa più carina.

Non so come e non so perché, ma ho visto per sbaglio Baby Driver. Una storia su una rapina andata in vacca che poteva rimanere nei thriller e finire nella scatola dei ‘già visto’ e che invece si mette a cavallo con la commedia e riesce a brillare grazie alla regia (Edgar Wright, il regista della trilogia del cornetto), ai ritmi, all’uso intelligente della musica e alla caratterizzazione dei personaggi. Il protagonista (siccome scambio attori e attrici che è una meraviglia) pensavo fosse Ty Sheridan e invece si chiama Ansel Elgort e non l’ho mai visto in giro. Ci sono anche Jamie Foxx e Kevin Spacey.

Fine FOMO. FOMO fine. Avevo altre cose da buttare giù, ma non riesco nemmeno a fare questo. La prossima volta andrà meglio.

wasen-aringhe

Cià.

2 risposte a "FOMO fa rima con gnomo"

Add yours

Esprimiti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: