Itch.io – il sapore dei videogiochi indie

Da qualche anno, insieme alla diffusione del mobile e l’apertura delle piattaforme su console, i videogiochi indie creati dallo sviluppatore singolo o dal piccolo gruppo indipendente sono cresciuti dimostrando di essere in grado di proporre titoli molto interessanti, spesso di grande successo. Insomma, per fortuna si può realizzare qualcosa di divertente e popolare anche al di fuori delle grandi produzioni.

Purtroppo queste realtà spesso diventano fin troppo patinate. Gli sviluppatori diventano delle star. I giochi diventano un po’ più prevedibili.

Per carità, trovare sulla console i migliori videogiochi indipendenti, quelli già finiti e di maggior successo non è male. Niente male. Mi bacio i gomiti.

Però videogiochi indipendenti significa anche lavori in corso, esperimenti, game jams, titoli scritti in poche ore. Bug. Tanti bug. E qualche idea pazzesca.

Per sporcarsi le mani e per trovare tutte queste cose, c’è per fortuna Itch.io.

Uno store, uno pseudo social che mette quasi spalla a spalla videogiocatori e sviluppatori. Un sito in cui si può trovare allo stesso tempo il gioco finito, quello in beta, i game asset, le colonne sonore e gli strumenti di sviluppo. Insieme a giochi fisici, fumetti, libri e altre cose.

Un posto in cui puoi seguire i dev log, i diari di viaggio degli sviluppatori che preferisci e con i quali puoi chiacchierare, proporre modifiche, commentare o segnalare problemi.

Un posto in cui puoi organizzare o partecipare alle jam, le sessioni di sviluppo a tema dalle quali nascono le idee più pazze.

Simply, there’s a lot of content on itch.io you will find nowhere else!

Un posto in cui trovi una community aperta, inclusiva, che non accetta bigottismo e hate speech ma tutto il resto, per quanto forte, sì.

(un posto in cui, oh, forse è meglio filtrare il porno)

Aggiornamenti

Apple non gradisce Itch.io. O, meglio, Apple sta usando la presenza di Itch.io (e dei suoi contenuti sensibili) nel Game Store di Epic come argomento per attaccare Epic che, come sappiamo, da tempo cerca di bypassare gli stretti lacci della casa di Cupertino. Vediamo come va a finire.

5 risposte a "Itch.io – il sapore dei videogiochi indie"

Add yours

Esprimiti

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: